Il concetto di Postura

CHIPOS_Jesi_corso-Postura1-150x150La postura dell’uomo è un concetto che si è sviluppato ed è stato studiato da molti autori, continuando ad evolvere. L’uomo non è un manichino che assume posizioni statiche, ma è in continuo movimento e alla continua ricerca dell’equilibrio statico e dinamico. Proprio per esprimere il concetto del controllo dell’assetto geometrico del corpo, finalizzato alla garanzia dell’equilibrio statico e dinamico, è stato sviluppato il termine di “postura“.

Il moderno concetto di postura non si riferisce ad una semplice condizione statica rigida, e prevalentemente strutturale, ma si estende fino al significato più generale di “equilibrio“, inteso come…

ottimizzazione del rapporto d’assetto dinamico tra il soggetto e l’ambiente circostante.

Quindi…

equilibrio1la condizione in cui l’uomo assume una serie di posture attive, in quel determinato evento, rispetto alle sue risorse fisiche, alla situazione ambientale e riguardo ai programmi motori previsti (azioni, movimenti, gesti).

Per fare una sintesi delle teorie e delle definizioni (tante) che esistono a riguardo, si può affermare che:

una postura “normale” equilibrata è quello stato di assetto armonico raggiunto dai segmenti corporei che protegge le strutture portanti del corpo.

Nell’atteggiamento posturale corretto, i muscoli lavorano in modo efficace e gli organi interni si trovano nella migliore situazione fisiologica, compatibilmente con i compiti che stanno svolgendo. Il benessere morfo-funzionale del corpo si identifica nell’armonia globale, in assenza di tensioni, retrazioni, asimmetrie patologiche e dolori.

Autore dell'articolo: Michela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *